domenica 26 dicembre 2010

Viale Parioli: la beffa della doppia fila mentre i vigili si preoccupano di altro

ROMA - In una città nata per le carrozze a cavalli, viale Parioli è una delle strade che sfuggono allo svantaggio di tante altre: nata più tardi delle vie del centro storico, è larga, ampia, in teoria molto scorrevole. Se dovesse avere un problema, potrebbe essere quello del rispetto dei limiti di velocità: è così spaziosa che potrebbe tentare a qualcuno di correre più del dovuto. Se restasse libera in tutta la larghezza della sua carreggiata.

AUTO IN DOPPIA FILA - Ma in realtà viale Parioli è ridotta per buona parte del tempo a una stradina larga quanto un vicoletto: davanti ai suoi ristoranti vengono parcheggiate auto in doppia fila, talvolta anche in doppia fila perpendicolare. Percorrerla è spesso un tormento, si perde tempo senza giustificazione. Possibile che in quella strada non passino vigili urbani o, per esempio, un magistrato incuriosito da tanta incuria che porta benefici ad alcuni e disagi ad altri?

VIGILI DISTRATTI O ALTROVE - Ecco di che cosa si occupano i vigili nel frattempo: inflessibili in una strada vicina con meno esercizi commerciali, come via Lagrange (uno dei carri attrezzi che la pattugliavano nei giorni scorsi era accompagnato da vigili urbani), estremamente tolleranti in viale Parioli. Come mai? Gli abitanti della zona attendono risposte.

|Corriere della Sera|

4 commenti:

Les ha detto...

Ciao a tutti/e,
stiamo facendo la mappa dei muri che il Comune sta ripulendo in questi giorni per il Piano Decoro,
così possiamo vedere quanto rimangono puliti.

Chiediamo a tutti voi di aiutarci: segnalateci i muri che vengono puliti nei vostri quartieri!

Scrivete a Riprendiamoci Roma, via mail o nei commenti, grazie!

http://riprendiamociroma.blogspot.com/

Lug il Marziano ha detto...

Vediamo quali sono i clienti dei ristoranti!

Salvatore D'Agostino ha detto...

Ciao,
mi piacerebbe contattarti.
Qual 'è la tua mail?
A presto,
Salvatore D'Agostino

Alessandro ha detto...

trafficomatto@virgilio.it

Chi sono gli utenti più indisciplinati a Roma?