venerdì 28 gennaio 2011

Biciclette in metro in 3 fasce orarie, sindaco che prende la sotterranea...Nevica?


Siamo stupiti, almeno quanto voi. Dopo anni in cui si chiede di aumentare le fasce orarie di trasporto della bicicletta sulla metropolitana finalmente qualcosa sembra smuoversi.

Ad oggi è possibile trasportare la bicicletta solo dopo le ore 21. Tutto il giorno nei festivi.
A breve, pare, invece che le fasce orarie diventeranno 3:

-da inizio servizio alle 7
-dalle 10 alle 16
-dalle 20 a fine servizio

Il neoassessore Aurigemma sembra intenzionato a riaprire i cassetti dei vecchi studi di fattibilità e assecondare le (giuste) richieste delle associazioni ciclistiche.

Sempre notizia di oggi, invece, pare che Alemanno abbia viaggiato in metro. L'auto blu era dal meccanico? Nevicava? Non ricordiamo precedenti in cui il sindaco di Roma viaggiasse in metro in contesti non inaugurali. Lo facesse tutti i giorni sarebbe cosa buona e giusta. Non sappiamo dove abiti Alemanno precisamente, ma la metro A non dovrebbe essere distante da casa tua.

5 commenti:

T/\g!sC|2iM3 ha detto...

Meglio di niente... certo andare al lavoro in metro + bici rimane ancora molto complicato (senza considerare che si rischia di rimanere arrotati da una macchina dato che le ciclabili non ce so').

Benjen ha detto...

certo, una parolina su quanto siano buie, sporche e piene di graffiti le stazioni della metro (soprattutto A) e schifosi i treni vecchi della metro B poteva dirla.

Ma poi nevicava direttamente sulla banchina di Termini

Alessandro ha detto...

Sì infatti. Alcune sono ridotte malissimo.

Lusio ha detto...

E non ha detto perchè dopo tre anni non sono stati capaci di fare partire i lavori della metro D?

Forse il punto è che non vogliono più farla

Anonimo ha detto...

Riguardo alla metro D il fatto e' che il comune (anzi i comuni...) non ha una lira, l'Ici era una tassa iniqua ma era anche un'entrata indispensabile per Roma, se si vuole che i comuni sopravvivano si deve pensare ad una nuova tassa a favore dei comuni.

Andrea Rossi

Chi sono gli utenti più indisciplinati a Roma?