venerdì 28 ottobre 2011

E' finita come temevamo...

Il Comune ha chiesto di annullare tutte le multe di Ester, cosa che dovrebbe avvenire entro Dicembre 2011. Se da un lato ci dispiace tremendamente per la malattia di questa ragazza, non possiamo scordarci che questa ragazza aveva DELIBERATAMENTE, in presenza di parcheggi legali tariffati/a rotazione gratuita nella zona, parcheggiato in divieto di sosta.

Evidentemente a Roma questi comportamenti sono ritenuti leciti. Se del resto l'amministrazione (da sempre, va detto per onestà) disattiva le ZTL se ci sono manifestazioni, se ci sono scioperi, se piove, SE MINACCIA DI PIOVERE (questa invece è una novità)...Non ci si può aspettare le politiche di fermezza che la città necessiterebbe come il pane in fatto di mobilità e parcheggi.

25 commenti:

Giorgio Gori ha detto...

Ma per piacere. Politiche di fermazza verso una malata grave. Trovati problematiche reali con cui sfogare la tua rabbia, che anche rimanendo al traffico di Roma ce ne sono a iosa.

Alessandro ha detto...

Che fatica le faceva non parcheggiare in divieto di sosta? Se era un problema economico bastava parcheggiare nelle strisce blu/bianche a tempo lì vicino e non pagare. Sarebbe stata sanzionata ugualmente ma almeno non avrebbe DANNEGGIATO il flusso veicolare che in quel punto ha seri problemi dato il restringimento della carreggiata.
Solo se avesse parcheggiato regolarmente sarei stato propenso a concedergli la "GRAZIA" per la violazione.

Riccardo ha detto...

Bravo Alessandro,la penso come te.

Anonimo ha detto...

Sono profondamente scioccato da chi trattando il problema di una donna che vive da due anni in una macchina a causa di una rara malattia si preoccupa del fatto che durante questi due anni si trovasse in divieto di sosta. Questo non è lucido cinismo ma follia nazista senza il minimo umano sentimento di empatia verso una persona che dovrebbe ricevere dallo STATO cure e sistemazione adeguate alla condizione che vive...due anni di vita in una macchina è ridicolo.
La sosta selvaggia mette in pericolo la vita delle persone ma la stupidità... quella è peggio

Riccardo ha detto...

il mio punto di vista si avvicina di più all'Anonimo qui sopra.

Quasibaol ha detto...

La "follia nazista" (ma perché non misurate le parole?) è quella di chi l'ha lasciata lì per due anni. Ecco: dov'erano, in questi due anni, quelli che adesso gridano allo scandalo e danno del "nazista" agli altri?

Anonimo ha detto...

appunto... dov'eri Qb?

Anonimo ha detto...

quasibaol non hai capito una sega continua a fare i blog colorati che è meglio

Anonimo ha detto...

Alessà... se fare articoli del cazzo che solo un nazista può apprezzare come quell'altro insensibile di romafaschifo è l'unico modo per far venire qualche stronzo a visitare questo blog(perchè questa è la tecnica di romafaschifo degrado esquilino e riprendiamoci roma: creare scontro esagerando nelle parole e nelle opinioni estremiste)è meglio che continui a postare notizie che prendi dal telegiornale come fai sempre lo so che in quel modo non ti incula nessuno ma forse semplicemente sei una testa di cazzo e devi prenderne atto...

Anonimo ha detto...

Io non vado in giro a insultare o a dare del "nazista" agli altri, nascondendomi dietro alla tastiera, troppo comodo; questa è una cazzata che fate voi. E comunque non avete risposto: dove stavate, mentre quella donna viveva dentro una macchina?
Continuate a farvi le seghe, va, che vi viene meglio.
Qb

Anonimo ha detto...

anonimo 31 ottobre 2011 12:29

E' vero, solo che in mezzo agli stronzi che visitano questo blog ci stai pure tu... :D

Anonimo ha detto...

io mentre quella donna viveva due anni in macchina vivevo la mia vita ma questa è una domanda che devi rivolgere allo stato e a chi aveva il dovere giuridico di aiutarla(cosa che per altro è palese che cazzo centro io?) per il resto io non mi nascondo dietro nessuna tastiera e se vuoi te lo vengo a spiegare di persona perchè sei uno stronzo anche stasera se vuoi dammi un posto e un ora se non vuoi incontrarmi vuol dire che parli al vento
p.s. vengo da solo senza amici o armi stai tranquillo

Anonimo ha detto...

sono qua che aspetto un appuntamento io non mi nascondo dietro una tastiera e se mi dai l'opportunità te lo dimostro

Anonimo ha detto...

quoto l'anonimo qui sopra !
QB che cazzo dice.....spesso e volentieri minacciate e offendete altre persone (parlo in generale ). L'amico qui sopra ti ha detto esplicitamente che non si nasconde dietro una tastiera ...!

Fitzcarraldo ha detto...

Questo post è semplicemente DISUMANO.
Non possiamo perdere la nostra umanità anche nelle battaglie più dure.

Lina ha detto...

ma il sindaco di roma ha una svastica tatuata sul petto e picchiava... quando era giovane

Anonimo ha detto...

semplicemente... disumano, vergognati tu e chi ti sta a presso

emanuela

Franco XVIII° ha detto...

Questo commento è l'eloquente biglietto da visita del pensiero del blogger.
Sono un volontario anti-degrado, uno dei primi cittadini-stacchini, coinvolto da sempre nelle battaglie di civiltà.
Un post come questo vanifica gli sforzi che facciamo per aprire gli occhi alla cittadinanza.
Non aggiungo altro.

Anonimo ha detto...

a franco XVII vai a raccontarlo a massimiliano tonelli che la pensa allo stesso modo e non prende le distanze da questo pazzo

Anonimo ha detto...

sei una vera vergogna

Anonimo ha detto...

...è finita come era giusto, non come temevate... non tutti dovrebbero avere un posto dove dire cazzate, la democrazia bisogna meritarsela

Anonimo ha detto...

vergognati pezzo di merda dovresti sparire dalla faccia della terra per la vergogna

Anonimo ha detto...

Mi è piaciuto l'intervento di fitz (una volta tanto), battaglia per il decoro dovrebbe andare a braccetto con l'umanità e le più elementari regole civili.
Non mi piacciono molto gli "antidegrado" perchè li vedo disumani (forse sbaglio io, ma l'impresisone è questa).

Anonimo ha detto...

La democrazia è anche confrontarsi senza ricoprire chi ha altre opinioni con insulti e minacce. Fate pena.

Anonimo ha detto...

con un po' di ritardo....a imbecille

Chi sono gli utenti più indisciplinati a Roma?